10€ gratis sul primo ordine con il codice FIRST10

Paga in 2, 3, 4 volte con Alma

Consegna espressa

Nike Skateboarding



NIKE SKATEBOARDING, DA SNEAKERS PERFORMANCE A ICONE

NIKE SKATEBOARDING, PRIMA DI TUTTO SCARPE DA SKATE

È nel 1997 che il brand dello swoosh inizia a interessarsi al mondo dello skateboard. Il mercato è dominato da molte realtà specializzate come DC o Globe. Il che rende particolarmente difficile la commercializzazione di scarpe da skate per Nike, che non gode di alcun riconoscimento tra la comunità degli skaters. È solo nel 2002 che il brand decide veramente di entrare a far parte del mondo skateboard creando una sua linea Nike SB e lanciando una prima silhouette che senza volerlo diventerà un classico della cultura streetwear, la Nike Dunk Low. Gli inizi non sono facili, ma la linea SB a poco a poco si impone come punto di riferimento per il mondo skateboard. Grazie a una attenta selezione degli skateshop, e sulla scia di un design rielaborato da skaters del calibro di Danny Suppa e Reese Forbes, il marchio dello swoosh alla fine conferma la posizione di leader di mercato e la sua credibilità. Ma il modello che si farà notare e si imporrà come modello di sneakers hype degli anni 2000, è senza dubbio la Nike Dunk Low.


UN MODELLO LEGGENDARIO: NIKE DUNK LOW

La Nike Dunk, che compie 35 anni nel 2020, ha avuto una storia tutt'altro che classica. Questa leggendaria sneaker non era destinata alle strade e alle piste da skateboard, ma piuttosto alla pista dell'NBA. Creata nel 1985, la Dunk è stata una grande fonte di ispirazione per l'uscita del modello Dunk. Air Jordan 1. Oscurato dall'uscita del leggendario JordanLa Dunk è stata oscurata dall'uscita della leggendaria Dunk, ma la silhouette si è poi affermata in un settore completamente diverso, quello dello skateboard.

È negli anni 2000 che Nike assiste a un vero e proprio plebiscito per il suo modello. Molti skaters scelgono questa scarpa e cominciano ad indossarla con orgoglio. Con un approccio innovativo, Nike si adatta alle regole di questa disciplina estrema, proponendo una variante più funzionale e comoda. È quindi nel 2002 che nasce la prima Nike SB Dunk Low. Grazie a collaborazioni eccellenti e ambasciatori influenti come il rapper Travis Scott, questa sneaker riesce a staccarsi dal suo target originario e conquista il cuore di tutti i fan del brand della virgola.


COLLABORAZIONI ICONICHE NIKE SB: OFF-WHITE, SUPREME, STUSSY

Il brand dell'Oregon va oltre il primo obiettivo della sua silhouette pensata per la performance e si afferma come la sneaker lifestyle e trendy degli anni 2000. Grazie a collaborazioni iconiche con il suo modello di punta la Nike Dunk Low, la sua popolarità cresce in tutto il mondo. Tra le collaborazioni vale la pena citare la recente e di grande successo Nike Dunk Low Off-White. Il designer Virgil Abloh, direttore artistico della linea uomo della maison Louis Vuitton rivoluziona completamente la forma della scarpa. Il fondatore del brand Off-White riprende i colorways mitici della Chicago, o della Pine Green e presenta un pack con 3 colori. L’originalità del modello sta nell’approccio tecnico con l'aggiunta di un laccio di colore infrared su tutta la scarpa. Questo modello registra subito il tutto esaurito, il che dimostra l’amore dei fan delle sneakers per questa silhouette. Arriva anche una grande collaborazione con il marchio streetwear famoso in tutto il mondo, Supreme. Su una base Nike Dunk Low, fanno la loro comparsa 3 colorazioni. Con un colorway effetto metallizzato, lucido e un mini swoosh che ricorda le Nike Air Max Jewel, questa sneaker rappresenta il mix tra l’approccio performance e la dimensione lifestyle.

Ci sono anche collaborazioni più antiche, come quella con il marchio californiano di Laguna Beach, Stussy. Nel 2005, Nike Skateboard ha sviluppato il concetto di "Team Manager". Ciò consente a 5 marchi di rielaborare 5 modelli di scarpe. Stussy , che si concentra sugli sport da tavola come il surf e lo skate, ha deciso di creare un Colorazione unico per la Nike Dunk Low. Robbie Jeffers, all'epoca team leader di Stussy, era responsabile della direzione artistica di questa collaborazione. Ha avuto un'idea: rappresentare i gusti del gelato. Così vediamo la Nike Dunk Low Stussy Cherry composta da diversi colori che simboleggiano 3 sapori classici: cioccolato, vaniglia e fragola. Per finire, c'è una ciliegina sulla linguetta e un cono in cialda nella soletta. Questo folle concetto ha sconvolto i fan di sneakers al punto da raggiungere oggi prezzi di rivendita stravaganti. Grazie alle sue collaborazioni e a modelli iconici come la Nike SB Dunk Low Ben & Jerry's, il gigante americano è riuscito a rendere la sua silhouette sportiva un'icona culturale.

DUNK SB: LA VERSIONE SKATEBOARD DELLA NIKE DUNK

La Nike SB Dunk è decisamente diversa dalla sua versione classica creata da Peter Moore nel 1985 per uomo e donna, pensata per accompagnare i giocatori delle squadre di basket universitarie e permettere agli studenti di sfoggiare i colori simbolo della loro squadra. 

Prodotti autentici

Prodotti autenticati dai nostri esperti.

Consegna gratuita

da 200€*.

Pagamento a rate

Ordinare in 2, 3 o 4 volte.

Servizio clienti francese reattivo

Disponibile dal lunedì al venerdì.